Footballshire: il calcio nelle contee inglesi. Ottava puntata

Northumberland

Nord, estremo nord dell’Inghilterra, al confine con la Scozia. La contea che un tempo fu di Newcastle (ora Tyne and Wear), che conta pochissimi abitanti (circa 300.000) ma una vasta estensione (sesta come superficie). Terra fredda, la più fredda d’Inghilterra; terra di avvallamenti che sembrano montagne nella parte nord-ovest il che è un evento raro, in Inghilterra; terra di pietre laviche e brulli pendii. Il Northumberland è, da buona zona di confine, una terra ricca di storia: qui passava infatti il confine tra la “civiltà” romana e i popoli “barbari” del nord, il famoso Vallo di Adriano; qui si sono combattute battaglie tra inglesi e scozzesi, quando i due Regni erano separati; e qui proprio per la sua caratteristica di zona di confine lontana dall’autorità londinese si rifugiavano spesso banditi e fuggitivi, o cattolici perseguitati che ne fecero uno dei focolari del cattolicesimo inglese. Giacomo I unendo i due Regni tranquillizzò le cose. Ora il Northumberland, una delle contee più povere, rischia di tornare zona di confine se la Scozia si separerà dal Regno Unito.

Blyth Spartans

E calcisticamente? Beh, il calcio presenta una particolarità mica da ridere. Abbiamo ripetuto allo stremo, seppur in poche righe, il concetto “zona di confine”. Bene, nessuna squadra rappresenta meglio del Berwick Rangers tutto ciò: squadra con sede a Berwich-upon-Tweed, Northumberland, gioca in Scozia, nella League Two del locale campionato. Varcando il confine calcisticamente, la squadra principale della contea è il Blyth Spartans, nome evocativo per una squadra che battaglia da sempre nei campionati maggiori di non-league (attualmente in Northern Premier). In Northern League Division One (livello 9) giocano invece le rimanenti squadre: Ashington AFC, Bedlington Terriers, Morpeth Town, Prudhoe Town. Fine del Northumberland, terra povera anche calcisticamente ma forse per questo da esplorare in futuro.

North Yorkshire

Una delle suddivisioni dell’enorme Yorkshire, a sua volta il North Yorkshire è grande: è infatti la contea più grande d’Inghilterra (ma solo 17esima come popolazione). Non solo: ha in essa la città che dà il nome all’intero Yorkshire, ovvero appunto York (la romana Eboracum), che adesso è autorità unitaria ma che resta ovviamente parte della ceremonial county. Si dà il caso che la città più famosa del North Yorkshire, per gli anglocalciofili come noi, sia Middlesbrough, situata nel nord della contea; altre città, oltre alla già citata York, sono Harrogate, Scarborough e Stockton-on-Tees, città che ha la particolarità di essere metà nel North Yorkshire e metà nel County Durham (la geografia politica inglese riserva sempre sorprese fantastiche, anche se in quanto autorità unitaria ha un’autonomia marcata). Zone verdi pianeggianti ai piedi dei Pennini, due parchi nazionali, le spiagge di Scarborough e il porto di Whitby (e l’abbazia della città, vera chicca), l’arcivescovado di York, che per il nord dell’Inghilterra svolge il ruolo che ha Canterbury per il sud. A differenza dello Yorkshire industriale che vedremo, qui dominano i Tories, sia alle recenti elezioni sia nel 2005. Nativo di York è Guy Fawkes, cospiratore che tentò di assassinare re e parlamentari nel 1605 da cui poi derivò la Guy Fawkes night.

Calcisticamente la squadra principale è il Middlesbrough, che tutti ricordiamo in Premier e in finale di Coppa UEFA e che ora si trova senza infamia e senza lode in Championship. Scendendo in League Two troviamo invece lo York City, promosso dalla Conference National due stagioni fa. In Conference North invece gioca l’Harrogate Town, la prima delle due squadre cittadine: la seconda è infatti l’Harrogate Railway Athletic e gioca in Northern Premier Division One North, lo stesso campionato dello Scarborough Athletic. Sulla storia dello Scarborough, dissolto nel 2007 (l’attuale squadra ne è la continuazione) spenderemo un giorno due parole. Tornando indietro alla Northern Premier League Premier (step 7) vi troviamo il Whitby Town. Infine, al livello nove, le restanti squadre divise tra Northern League Division One e Norther East Counties Premier: nella prima lega giocano Guisborough Town e Marske United, nella seconda Pickering Town e Tadcaster Albion.

Nottinghamshire

27esima contea come superficie, 16esima in quanto ad abitanti (poco più di 1 milione), East Midlands, città principale Nottingham con annessi e connessi. Beh, di Nottingham e del Nottinghamshire si conosce universalmente una leggenda, una soltanto: Brian Clou…ops, intendevamo Robin Hood. Ah, se volete un salto alla foresta di Sherwood fatelo, è ancora lì. E poi? Beh, Ye Olde Trip To Jerusalem, uno di quei pub che si definiscono “il più antico d’Inghilterra”, il Trent che scorre placido verso l’Humber, carbone, tanto carbone, almeno un tempo, prima che Maggie Thatcher decidesse che le miniere fossero una spesa insostenibile in rapporto a quanto producevano e solo le magie di una squadra di calcio in Europa alleviarono pazialmente le proteste dei minatori, il cui voto però ne fa una contea in cui il Labour la fa da padrone (con le dovute eccezioni). Figlio famoso della contea è David Herbert Lawrence.

Nel calcio la squadra principale è indubbiamente il Nottingham Forest, che nel dopoguerra ha scalzato il Notts County in quanto a prima squadra cittadina (QUI e QUI). Da quest’anno in Football League è tornato anche il Mansfield Town, dopo la vittoria della Conference National dell’anno scorso. Al livello 7, in Northern Premier League Premier gioca il Worksop Town, mentre un gradino più in basso, nella Division One South della stessa lega, l’Eastwood Town, il Carlton Town e il Rainworth Miners Welfare (squadra di minatori, come parecchie in quest’area). Al nono step il Dunkirk gioca, l’unica della contea, in Midland Alliance: Parramore (squadra di Worksop, nata però a Sheffield e spostata di recente: franchise football in categorie inferiori), Basford e Retford United giocano in Northern East Counties Premier.

Oxfordshire

Chiudiamo la puntata con l’Oxfordshire, e ci spostiamo quindi più a sud. 22esima come area, 35esima come popolazione, universalmente conosciuta in questo caso per la celebre università che ha sede nella città principale, Oxford. Territorio pianeggiante attraversato dal Thames, il punto più alto della contea è circa 250 metri s.l.m., una collinetta insomma. Non c’è molto altro da dire, anche perchè oltre ad Oxford (150mila) le altre città sono piccole: dai 41.800 di Banbury ai 30.000 di Abingdon e a scendere; niente industrializzazione pesante, ma ruralità, e ancora ruralità, come d’altronde si conviene a queste contee del sud del paese, oltre all’isola rappresentata dall’università. Passiamo alle personalità native della contea: l’ex tennista Tim Henman ci perdonerà se citiamo uno degli statisti più grandi del XX secolo, da Woodstock, Sir Winston Churchill. Contea di ideali conservatori, ovviamente, tant’è che l’attuale PM David Cameron ha il suo seggio parlamentare in quel di Witney.

La squadra principale è l’Oxford United, League Two e una Coppa di Lega in bacheca (1986). L’altra squadra cittadina, l’Oxford City, milita invece attualmente in Conference North, step 6. Un gradino più in basso in Southern League Premier il Banbury United, nickname “the Puritans” e un puritano stilizzato nello stemma. Due squadre in Southern League Division One South&West, ovvero il Didcot Town e il North Leigh. Poi, al nono livello, l’Hellenic League Premier, e qui la galassia di squadre si allarga: le due di Abingdon, ovvero Abingdon Town e Abingdon United; l’Ardley United, il Kidlington, lo Shrivenham, il Thame United. La competizione principale, l’Oxfordshire Senior Cup, ha la sua finale al Kassam Stadium di Oxford e proprio lo United ha vinto l’ultima edizione, in un derby contro i cugini del City.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...