Footballshire: il calcio nelle contee inglesi. Quinta puntata

Greater Manchester

Contea nata con il Local Government Act del 1972 e istituita ufficialmente nel 1974, comprende dieci borghi metropolitani (Bolton, Bury, Oldham, Rochdale, Stockport, Tameside, Trafford, Wigan) e due città (Manchester e Salford), prima di quella data facenti parte per la stragrande maggioranza del Lancashire e in misura minore Cheshire e West Yorkshire; era conosciuta, questa zona, come SELNEC (South East Lancashire North East Cheshire) prima della creazione della contea. E’ la 39esima contea come superficie, ma la terza come popolazione che supera abbondantemente i 2 miliioni. La contea comprende alcuni dei maggiori centri industriali della storia inglese, prima fra tutte proprio Manchester che forse della rivoluzione è stata la capitale, specialmente nel settore tessile che fu uno dei settori chiave di quella trasformazione radicale del mondo. Qui non troviamo quei paesaggi che spesso abbiamo nominato, quelle verde colline inglesi: qui troviamo un paesaggio industriale in parte riconvertito dall’epoca post-industriale che viviamo, ed ecco che città come Manchester vedono sorgere edifici nati con usi ben diversi da quelli a cui sono stati destinati oggi. Nativi del Greater Manchester sono tra gli altri i fratelli Gallagher, l’ex PM David Lloyd-George, il “nostro” Simone Perrotta, il famosissimo cronista John Motson, calciatori come Stan Bowles, Nobby Stiles, Paul Scholes, i Neville, il tennista Fred Perry. La contea è divisa in 27 distretti elettorali, dove il Labour Party domina.

Calcisticamente questa è una delle zone più vincenti d’Inghilterra, visto che tra le squadre principali spicca quel Manchester United (QUI) che il Mondo ha imparato a conoscere, da Matt Busby fino a Alex Ferguson; ultimamente anche i cugini del Manchester City (QUI) hanno riassaporato la vittoria, ma considerarli come parvenue è ingiusto nei confronti di una squadra con una storia notevole. In Championship troviamo due squadre dal recentissimo passato in Premier: Bolton Wanderers e Wigan Athletic, e se i primi sono tra le squadre storiche del calcio inglese, i secondi sono venuti recentemente alla ribalta, ma quanto basta per mettere in bacheca una FA Cup. In League 1 al momento troviamo l’Oldham Athletic (uno dei club fondatori della Premier League), mentre in League 2 Bury e Rochdale. In Conference National c’è solo l’Hyde, protagonista di una scalata negli ultimi anni, dopo il crollo dello Stockport County, che dalla Football League si trova ora in Conference North a far compagnia ad Altrincham e Stalybridge Celtic. In Northern Premier League Premier Ashton United, Droylsden, Trafford e l’ormai celebre FC United of Manchester che abbiamo trattato QUI. Un gradino più sotto, nella Division One North della Northern Premier, Curzon Ashton, Mossley, Radcliffe Borough, Ramsbottom United, Salford City. Chiudiamo con il livello 9, che vede i club della contea disputare la North West Counties League Premier: Abbey Hey, Ashton Athletic, Atherton Laburnum Rovers, Maine Road (club che come si intuisce è fondato da tifosi del Manchester City), Stockport Sports, West Didsbury & Chorlton, Wigan Robin Park. La coppa di contea è la Manchester Senior Cup, vinta nelle ultime tre edizioni dal Manchester United riserve; ma i club disputano anche, oltre alla Manchester Premier Cup, le coppe di contea a cui appartenevano prima della creazione del Greater Manchester, ovvero Lancashire Senior Cup e Cheshire Senior Cup.

Greater London

Di Londra stiamo parlando abbondantemente con i nostri viaggi londinesi, con la mappa delle squadre etc. pertanto la saltiamo, ma non per ignorarla, ma perchè approfondiremo il discorso circa la Capitale – e non è detto che in futuro non si possa fare un lavoro simile con, ad esempio, Manchester

Hampshire

Torniamo a sud. Hampshire, la nona contea come superficie e quinta come popolazione. Lla county town è Winchester, nome che forse non evocherà nulla ma che è stata l’unica altra capitale d’Inghilterra oltre a Londra, durante il primo periodo dopo la conquista normanna. Storia, dunque. A proposito di storia, il nome deriva da Hamtunscir: Hamtun altro non era che l’attuale Southampton, ed ecco introdotta una delle principali città della contea; l’altra, come saprete, è Portsmouth. La contea vive in un relativo benessere economico: il livello di occupazione nelle città di Southampton e Portsmouth è tra i più alti del Regno, e a livello di contea i numeri dicono più o meno lo stesso. L’industria è prevalentemente hi-tech, mentre il settore pubblico assorbe il 25% degli occupati. Da non sottovalutare poi l’importanza delle due città principali come porti: Southampton commerciale, Portsmouth militare (uno dei principa li della Royal Navy). Da Southampton poi, come tutti ben sanno, salpò il Titanic, ma questa è altra storia. Tra i nativi della contea Re Enrico III (nato a Winchester, of course), la famosa scrittrice Jane Austen e Benny Hill, che tutti ricorderanno nel suo show di humour molto british. L’Hampshire è suddiviso in 18 constituencies che, come spesso accade nel sud, sono dominate da Tory e LibDem.

Calcisticamente una rivalità fortissima separa Southampton e Portsmouth, solo che al momento le due squadre sono separate anche dall’opposto destino: la prima è tornata in Premier e sta mostrando un ottimo calcio, la seconda è sprofondata a causa dei guai finanziari in League Two addirittura. Sono gli unici due league-club della contea, visto che l’Aldershot Town è retrocesso l’ultima stagione e si trova ora in Conference Premier. Più nutrita la pattuglia in Conference South: il rinnovato Farnborough, l’Eastleigh, il Basingstoke Town, l’Havant & Waterlooville e da quest’anno il Gosport Borough, promosso dalla Southern Premier tramite playoffs. Southern Premier League che come squadre della contea ospita l’AFC Totton e il Bashley FC, entrambe accumunate da…il cervo presente nel simbolo. Al livello 8 invece una sola squadra: il Fleet Town, che gioca in Southern League Div. One South&West. Sono invece moltissime le squadre al livello 9, la maggior parte delle quali si trova in Wessex League Premier: Alresford Town, Fawley, Fareham Town, Brockenhurst (il cui stemma consiste in un semplice tasso, senza sigle o altro), Blackfield & Langley, gli attuali campioni della WL (non promossi in quanto non han fatto richiesta), Folland Sports (club fondato da lavoratori della ditta aeronautica Folland di Hamble-le-Rice), Winchester City, Totton & Eling, AFC Portchester, Sholing, Romsey Town, Moneyfields (squadra di Portsmouth), Lymington Town, Horndean. Quattordici squadre, praticamente più di metà campionato. Le altre tre squadre del livello 9 giocano invece in Combined Counties Premier, e sono Alton Town, Cove e Hartley Wintney. Il torneo di contea è l’Hampshire Senior Cup, vinta nell’ultima edizione dall’Alresford Town.

Herefordshire

Rieccoci in una di quelle contee spesso dimenticate. L’Herefordshire, 26esima come area ma 45esima come popolazione, una delle contee più piccole da questo punto di vista. Separata da Worcester nel 1998, la contea ha preso anche lo status di ceremonial county con il Lieutenant Act del 1997. Per cui eccola qui, e trovare qualcosa da dire in breve su una contea con meno abitanti di Portsmouth è difficile. La città principale è Hereford, 58mila anime, ma è anche l’unica città: il resto della contea è fatto di piccoli paesi da 10mila abitanti nelle migliori delle ipotesi. Disoccupazione altina (10%), industrie private pochine, il maggior impiego lo si trova nel servizi pubblici e in quel che rimane dell’agricoltura. E qui entra in gioco il vero orgoglio di contea: la razza bovina Hereford. La si trova ovunque: dalla bandiera di contea (vedere a lato) fino al simbolo della squadra principale, l’Hereford Town, che ne ha usato per anni un esemplare come mascotte a bordo campo (si tratta di una razza docile e mansueta, come si conviene a una tranquilla contea come questa). La contea è suddivisa in due soli distretti elettorali, entrambi dominati da conservatori e liberali: il Labour è staccatissimo, più vicino allo United Kingdom Indipendent Party che agli altri due partiti maggiori.

Abbiamo già introdotto l’Hereford Town, attualmente in Conference Premier ma con un passato di Football League (negli anni ’70 arrivò anche in seconda serie). L’unica altra squadra nei primi nove livelli è il Westfields, che gioca in Midland Alliance e anch’essa ha sede nella città di Hereford. Il Westfields è anche la squadra che si è aggiudicata le ultime due edizioni della Herefordshire Senior Cup.

Hertfordshire

Chiudiamo questa puntata con una contea subito a nord di Londra. 36esima come superficie, 13esima come popolazione, l’Hertfordshire ha visto crescere la sua popolazione in stretto rapporto con la capitale, come altre contee già viste. Le città principali sono Watford, Stevenage, St Albans, Hemel Hempstead. A Borehamwood hanno sede invece studi cinematografici e televisivi, gli Elstree Film Studios: qui sono stati girati film famosissimi come i primi tre Star Wars (episodi IV, V, VI), ed era di casa un tale Staley Kubrick; per quanto riguarda la TV vengono qui registrati programmi come il Grande Fratello, Chi vuol essere milionario?, e la famosa (in UK) soap East Enders. Per il resto dominano industria e soprattutto servizi. La contea è anche situata in una posizione strategica dal punto di vista dei collegamenti stradali e ferroviari, in quanto le strade che da Londra partono verso nord devono attraversare gioco forza l’Hertfordshire. Nativi della contea sono il cantante dei Duran Duran Simon Le Bon, calciatori come Gareth Southgate e Jack Wilshere, l’arbitro Graham Poll, il pilota Lewis Hamilton. La contea è divisa in undici constituencies e anche qui i Tories la fanno da padroni.

Nel calcio, la squadra principale è il Watford, che ha conosciuto la Premier League in anni recenti e l’ha sfiorata l’anno scorso. Interessante è invece il caso dello Stevenage, che ha scalato la piramide negli ultimi anni (ma potremmo dire negli ultimi vent’anni) giungendo in League One, e facendo incetta di trofei (due FA Trophy e una Herts Senior Cup sul finire del 2000). Scendendo fino al livello 6, in Conference South troviamo Bishop’s Stortford e Boreham Wood, rigorosamente staccato a differenza della città (che però anch’essa aveva il nome staccato). Un livello più in basso Hitchin Town, St Albans City e Hemel Hempstead Town (nickname: The Tudors! Si narra che Enrico VIII visse qui con Anna Bolena), tutte e tre in Southern Premier League. Al livello 8 le cose si complicano, visto che le squadre si dividono tra Southern League e Isthmian League. Nella prima troviamo Potters Bar Town e Royston Town (Division One Central), in Isthmian Division One North Ware e Cheshunt. Concludiamo con il livello 9. Qui principalmente le squadre giocano in Spartan South Midlands Premier, con alcune eccezioni. In SSM Premier Hoddesdon, Leverstock Green (club di Hemel Hempstead), Oxhey Jets, St Margaretsbury, Tring Athletic (ne abbiamo parlato QUI), Hatfield Town, Hertford Town, Berkhamsted, Colney Heath, Harefield United. Le eccezioni sono invece Sawbridgeworth Town e l’FC Romania (club le cui origini sono evidenti, fondato da immigrati rumeni): queste due squadre giocano in Essex Senior League.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...