Non league football: Tooting & Mitcham United

Torniamo con il calcio di non-league, torniamo con un club londinese, per la precisione del borough di Merton, sud-ovest della capitale britannica: il Tooting & Mitcham United

imagesTooting & Mitcham United Football Club
Anno di fondazione: 1932
Nickname: the Terrors
Stadio: Imperial Fields, Morden
Capacità: 3.500 (612 a sedere)

Come suggerisce il nome, l’origine del club avviene tramite l’unione di due squadre preesistenti: il Tooting (1887) e il Mitcham Wanderers (1912). L’unione venne dettata da una constatazione della realtà: le due squadre, vicine, si facevano troppa concorrenza nell’area. Meglio dunque unire le forze, e nel 1932, dopo due anni di discussioni, nacque l’attuale club. L’incontro avvenne in un pub, più precisamente al Forester Arms di Mitcham Road, in quel di Tooting: il gestore del pub, mister John Beard, divenne il presidente del nuovo club, che prese il nome di Tooting & Mitcham FC. Il suffisso United verrà aggiunto solo qualche stagione dopo. La prima divisa del club consisteva in una maglia interamente bianca, e solo negli anni ’50 comparirà la tenuta a strisce bianco-nere che ancora oggi caratterizza il club. Le partite venivano giocate all’impianto di Sandy Lane, che fino al 2002 sarà la casa della squadra.

La storia del Tooting & Mitcham è fatta, in ben dieci occasioni, dal raggiungimento del primo turno di FA Cup. Nel 1959, giunti al terzo turno, i Terrors vennero sorteggiati contro il Forest: a Sandy Lane si portarono addirittura sul 2-0, prima di venire raggiunti sul 2-2 e poi sconfitti, a Nottingham nel replay, davanti a più di 40.000 spettatori. Nel periodo che va dagli anni ’40 a fine anni ’50 vennero messe in bacheca tre London Senior Cup, cinque Surrey Senior Cup (alle quali nel corso degli anni se ne aggiungeranno altre quattro), due titoli di Athenian League e due di Isthmian League. Furono indubbiamente gli anni d’oro dei Terrors.

Nel 1961 un local boy, di ruolo portiere, fece l’esordio per il club: Alex Stepney, che passerà poi al Millwall fino ad arrivare a vestire le maglie di Chelsea e Manchester United, oltre a quella della Nazionale inglese, e ad alzare una Coppa dei Campioni. Anche Dario Gradi, mitologico manager del Crewe Alexandra, giocò per un breve periodo nel Tooting & Mitcham. La metà degli anni ’70 segnò un nuovo periodo d’oro del club che, oltre alle coppe locali (tre Surrey Senior Cup) stabilì i propri record di avanzamento in due trofei: FA Cup e FA Trophy. Nella Coppa per eccellenza, i Terrors giunsero al quarto turno, dopo aver eliminato Romford, Leatherhead e Swindon Town (al replay), per poi perdere contro il Bradford City a Valley Parade. In FA Trophy la corsa si arrestò invece ai quarti di finale.

La collocazione del club

La collocazione del club

Ultimamente i Terrors sono tornati a far parlare di loro, con la vittoria dell’Isthmian Division Two nel 2000/01 e con la promozione in Isthmian Premier nel 2008 (sconfitto il Cray Wanderers nella decisiva partita), a cui vanno aggiunte una Surrey Senior e due London Senior consecutive, nel 2006/07 e 2007/08. Dal 2002 la squadra gioca a Imperial Fields Stadium (KNK Stadium), dopo l’abbandono di Sandy Lane a causa delle carenti condizioni della struttura e i pericoli d’incendio per un impianto totalmente in legno.

Trofei

  • Athenian League: 1949–50, 1954–55
  • Isthmian League: 1957–58, 1959–60
  • Surrey Senior Cup: 1937–38, 1943–44, 1944–45, 1952–53, 1959–60, 1975–76, 1976–77, 1977–78, 2006–07
  • London Senior Cup: 1942–43, 1958–59, 1959–60, 2006–07, 2007–08

Sito ufficiale

 

2 thoughts on “Non league football: Tooting & Mitcham United

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...