Non-league football: Hastings United

Hastings United Football Club
Anno di fondazione: 1894 (come Rock-a-Nore)
Nickname: the Arrows, the U’s
Stadio: Pilot Field, Hastings, East Sussex
Capacità: 4.050

Questo è un post che unisce le due passioni, anzi facciamo le tre passioni del sottoscritto: calcio, storia e Inghilterra. Partiamo dalla storia. 14 Ottobre 1066, le truppe di Guglielmo duca di Normandia, sbarcate da qualche settimana sul suolo inglese, ingaggiano battaglia con quelle di Aroldo II, re – anglosassone, l’ultimo – d’Inghilterra. Guglielmo reclamava il trono che fu di suo cugino, Edoardo il Confessore, morto da pochi mesi, e decise pertanto di invadere il suolo albionico: era il 1066, e quello di Guglielmo fu l’ultimo esercito straniero della storia a invadere l’Inghilterra. La battaglia si risolse a favore dei normanni, anche perchè l’esercito inglese era stato da poco in guerra contro i vichinghi (sconfiggendoli nella battaglia di Stamford Bridge, 25 Settembre 1066….vi dice niente questo nome? E’ un villaggio nello Yorkshire): cominciava in quel modo la conquista normanna dell’Inghilterra, che tanto influenzerà il futuro del paese. La battaglia venne combattuta in prossimità del villaggio di Hastings, e prende per l’appunto il nome di “battaglia di Hastings”. E oggi, a 956 anni da quella battaglia, andiamo proprio a Hastings, East Sussex, a conoscere la locale squadra di calcio.

Pilot Field

Hastings ha una popolazione di 86.900 abitanti, si trova come detto nella contea dell’East Sussex ed è una town e un borough secondo i criteri amministrativi inglesi. La squadra principale della città è l’Hastings United, che attualmente gioca in Isthmian League Premier. La squadra attuale (vedremo che Hastings United era il nome di un’altra squadra, poi scomparsa) venne fondata nel 1894 col nome di Rock-a-Nore; con questo nome giocò, fino al 1921, nei campionati locali. In quell’anno però si fuse con l’All-Saints dando vita all’Hastings & St Leonards Amateurs e prese così parte alla Sussex County League, dove rimase fino al 1927 quando, per problemi di stadio, dovette nuovamente ripiegare sull’Hastings Football League. Il club tornerà a giocare in Sussex League nel 1952, questa volta rimanendovi ininterrotamente fino al 1985. Nel mentre, due Sussex Senior Cup (1936, 1938) e il cambio di nome, nel 1979, in Hastings Town; e l’abbandono, nel 1948, del Pilot Field, l’impianto utilizzato dalla squadra, impianto che venne dato in affitto al neonato…Hastings United.

Ebbene sì: l’Hastings United fu una società operativa dal 1948 al 1985, quando fallì. Giocava in Southern League e, oltre a una Sussex Senior Cup, vanta un terzo round di FA Cup nel 1953: dopo aver sconfitto al Pilot Field, davanti a 9.917 spettatori, lo Swindon Town (club di Football League) nel secondo turno, al terzo si trovò di fronte il Norwich City. Al Pilot Field arrivarono in 12.727, record ancora imbattuto e immaginiamo imbattibile (anche se ufficialmente il record del Pilot è di 4.888), per vedere l’Hastings United pareggiare 3-3 contro i più quotati avversari, che vinsero poi per 3-0 a Carrow Road. Quando la squadra fallì nel 1985, l’Hastings Town chiese e ottenne di poterne prendere il posto in Southern League, oltre a riottenere l’utilizzo di Pilot Field (dal 1948 al 1985 giocò nell’impianto di The Firs). Nel 1991/92 arrivò la promozione, dalla southern division alla premier division; nel 1996 e nel 1998 vennero messe in bacheca altre due Sussex Senior Cup. Fu però il preludio all’amministrazione controllata, con il club sull’orlo della sparizione nel 1999, quando il tentativo di Mark Gardiner, imprenditore? banchiere? no, vincitore di lotteria, di salvare il club fu vano; ironia della sorte, un altro vincitore di lotteria (dev’essere una tifoseria fortunata, non c’è che dire), Mick Maplesden, riuscì nell’intento di iscrivere il club alla Southern League (anche se non più premier division, ma eastern), che precedentemente aveva rifiutato la partecipazione al Town.

Un derby del Sussex

All’inizio della stagione 2002/03 il club cambiò nome in Hastings United, riprendendo della vecchia squadra anche i colori, claret & blue, un tentativo di conciliare le due principali esperienze calcistiche cittadine. Ne 2004 il sistema di non-league venne riorganizzato, portando così l’Hastings United a giocare in Isthmian League Division One invece che in Southern League. Dal 2007/08 il club gioca però in Premier Division dell’Isthmian League, dopo la promozione ottenuta tramite playoff nella stagione precedente, con la finale vinta per 2-0 contro i londinesi del Tooting & Mitcham United. Due parole sul Pilot Field e sul simbolo della squadra a questo punto. Stadio molto old-style, con pista sabbiosa intorno al campo, Pilot Field in passato venne anche usato per le gare di corsa di levrieri e di Speedway; attualmente può contenere 4.000 spettatori circa, con 800 posti a sedere nella main stand, che come vuole la tradizione ha tetto inclinato e pali che lo reggono e che restringono la visuali degli spettatori (la mitica “restricted view” che troverete se comprate i biglietti in qualche settore old-style di Premier/Championship etc). Il simbolo del club è invece ripreso pari pari dal simbolo cittadino, con l’unica variante nei colori, rosso-blu per quanto riguarda il borough, amaranto e azzurro per quel che concerne la squadra. Il simbolo è quello della confederazione medievale dei Cinque-ports, di cui Hastings faceva parte (insieme a New Romney, Hythe, Dover e Sandwich): i due leoni, il primo e il terzo, hanno la parte posteriore di una nave, mentre quello in mezzo, completo, sta a significare il ruolo primeggiante di Hastings all’interno della confederazione.

Trofei

  • Southern League
    • Southern League Southern Division: 1991–92
    • Eastern Division: 2001–02
    • Southern League Cup: 1994–95
    • Southern League Division 2B: 1909–10
  • Isthmian League Division One South Play-Off Winners: 2006–07
  • Sussex County League Division 2 Winners: 1979–80
  • Sussex Senior Cup: 1935–36, 1937–38, 1995–96, 1997–98

Contatti
Sito ufficiale:
http://www.hastingsunitedfc.co.uk/
Twitter: @Hastingsufc

One thought on “Non-league football: Hastings United

  1. Pingback: Footballshire: il calcio nelle contee inglesi. Quarta puntata | English Football Station

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...